Il presidente e il segretario nell’assemblea di condominio

Il presidente e il segretario nell’assemblea di condominio
L'assemblea di condominio è il cuore della vita condominiale ed anche il luogo in cui vengono assunte, spesso dopo accese discussione, tutte le decisioni, dalle meno rilevanti a quelle più significative.Per una corretta e più fluida gestione dell'assemblea è opportuno, sebbene non obbligatorio, provvedere alla nomina di un Presidente e di un Segretario. Infatti, nella prassi, sovente l'amministratore all'inizio dell'adunanza invita i partecipanti a deliberare in tal senso per garantire il buon a...
Aree Tematiche:
Vota:
Continua a leggere
18 Visite
0 Commenti

L’anagrafe condominiale

L’anagrafe condominiale
L'anagrafe condominiale rappresenta una delle novità più rilevanti introdotte nel codice civile dalla riforma del condominio (art. 1130 n. 6 c.c.).Essa consiste in un registro che l'amministratore è obbligato a tenere aggiornato, grazie alla collaborazione fattiva dei condòmini.Il registro deve contenere, nello specifico: le generalità dei singoli proprietari e dei titolari di diritti reali e di diritti personali di godimento comprensive del codice fiscale e della residenza o domicilio;i dati c...
Aree Tematiche:
Vota:
Continua a leggere
45 Visite
0 Commenti

Regolamento condominiale: la disciplina delle parti comuni

Regolamento condominiale: la disciplina delle parti comuni
Le parti comuni dell'edificio, elencate in maniera esemplificativa e non tassativa nell'art. 1117 c. c., sono i beni del condominio di proprietà di tutti e utili sia all'esistenza stessa del condominio sia al godimento dei beni individuali. In particolare, in seguito alla riforma del regolamento condominiale entrata in vigore nel 2013, l'art. 1117 c. c. supera la classica definizione di proprietà comune e la estende anche al godimento periodico, riconoscendo così anche i titolari di diritto di p...
Aree Tematiche:
Vota:
Continua a leggere
53 Visite
0 Commenti

I criteri generali di riparto delle spese in condominio

I criteri generali di riparto delle spese in condominio
I criteri generali di riparto delle spese in condominio sono disciplinati dal codice civile del 1942 attraverso l'art. 1123, per il quale "Le spese necessarie per la conservazione e per il godimento delle parti comuni dell'edificio, per la prestazione dei servizi nell'interesse comune e per le innovazioni deliberate dalla maggioranza sono sostenute dai condomini in misura proporzionale al valore della proprietà di ciascuno, salvo diversa convenzione". L'art. 1123 c.c. individua tre criteri, ch...
Aree Tematiche:
Vota:
Continua a leggere
546 Visite
0 Commenti

Divisibilità delle parti comuni

Divisibilità delle parti comuni
​La legge prevede il generale divieto di divisione delle parti comuni dell'edificio. Non si tratta tuttavia di un divieto assoluto, in quanto l'art. 1119 c.c., come modificato dall'art. 4 della riforma, prevede che:"Le parti comuni dell'edificio non sono soggette a divisione, a meno che la divisione possa farsi senza rendere più incomodo l'uso della cosa a ciascun condomino e con il consenso di tutti i partecipanti al condominio".​La riforma conferma che le parti comuni possono essere divise sol...
Aree Tematiche:
Vota:
Continua a leggere
296 Visite
0 Commenti
TOP

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze condominiosereno.it utilizza cookies, anche di terze parti. Prosegui se sei d'accordo.